[16/09/2019]Lepidotteri e orticole: la difesa prosegue anche in autunno

Altacor® di FMC si conferma specialista di riferimento per il controllo dei lepidotteri che affliggono le colture orticole, in campo o in serra. Anche su colture a ciclo autunnale

Lepidotteri e orticole: la difesa prosegue anche in autunnoAd attaccare le colture a fine estate e nel corso dell'autunno sono soprattutto fitofagi come Spodoptera exigua e littoralis, Helicoverpa armigera, Autographa gamma, Mamestra brassicae, Pieris brassicae e rapae, Ostrinia nubilalis, Plutella xilostella, Chrysodeixis chalcites e Tuta absoluta.

I loro cicli sono spesso sovrapposti, sottoponendo alcuni campi a una presenza quasi costante degli attacchi larvali, in special modo quando l'autunno si presenti mite e asciutto. Per proteggere le colture serve quindi articolare programmi di difesa senza falle, prediligendo insetticidi di comprovata efficacia e selettività, capaci di controllare un ampio spettro di lepidotteri.

Proprio in tal senso, FMC è ha sviluppato una gamma di soluzioni tecniche efficaci e affidabili per il controllo di tali avversità, a partire da Altacor®, autentico specialista contro i fitofagi che infestano i campi e le serre, anche in autunno.

Il prodotto è formulato come granuli idrodispersibili contenenti Rynaxypyr® in ragione del 35% e all'elevata efficacia sugli insetti target aggiunge alta selettività verso le colture e l'artropodofauna non target.

La sostanza attiva è la capostipite della famiglia chimica delle antranilammidi e agisce su un sito d'azione completamente differente da quelli colpiti dagli insetticidi comunemente utilizzati, esercitando la propria azione a carico dei canali del calcio presenti sulle fibre muscolari, i cosiddetti recettori rianodinici.

Altacor® è pertanto la soluzione ideale per proteggere solanacee, cucurbitacee, lattughe e altre insalate, ma anche spinaci, erbe fresche, brassicacee, fagiolino, carota e ravanello. L'etichetta appare infatti alquanto ampia e completa, sia per colture, sia per parassiti target. Molto basse invece le dosi, per lo più comprese fra gli 80 e i 120 grammi per ettaro. Brevi anche gli intervalli di sicurezza per le varie colture, pari a soli tre giorni, tranne per carota e ravanello, sulle quali i trattamenti vanno sospesi 21 giorni prima della raccolta.

Le qualità di Altacor® in sintesi:
  • ampio spettro d'azione;
  • rapidità d'azione;
  • elevata efficacia e persistenza
  • bassa dose d'impiego;
  • flessibilità d'impiego;
  • resistente al dilavamento;
  • fotostabile e termostabile;
  • selettivo verso gli organismi utili.
Powered by Image Line®