[07/03/2019]Vite, le novità presentate a Barletta

Difesa fitosanitaria e nutrizione al centro del primo appuntamento di Vigna & Olivo 2019 dedicato alla vitivinicoltura, che si è tenuto lo scorso 26 febbraio

Vite, le novità presentate a BarlettaLe ultime novità per il settore vitivinicolo, dalla tecnica di campo e le innovazioni in materia di difesa fitosanitaria e alla nutrizione. Sono stata al centro del primo appuntamento di Vigna & Olivo 2019 dedicato alla Vigna che ha visto una grande partecipazione a Barletta lo scorso 26 febbraio nella sala il Brigantino 2.

Gerardo Tedesco, presidente dell'Associazione "Vento di Maestrale", nei saluti iniziali ha sottolineato l'importanza di Vigna & Olivo come duplice evento consolidato nella comunicazione e aggiornamento di tematiche importanti per i due comparti strategici come quello vitivinicolo e olivicolo-oleario. 
A seguire Vittorio Filì, presidente Arptra, Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura, sottolineato la rilevanza di un doppio evento che, dopo sette anni, si conferma un tradizionale appuntamento di riferimento per l'aggiornamento di tecnici e aziende di due comparti trainanti per il territorio. L'importanza della cooperazione in agricoltura è stata evidenziata da Antonio Memeo, presidente del Collegio dei periti agrari, Bat, che si è soffermato sulla tematica dell'aggregazione tra le aziende.

Con l'occasione sono giunti anche i saluti di Giacomo Carreras, presidente dell'Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della provincia di Bari, che ha sottolineato come l'Ordine sia attento all'aggiornamento degli iscritti anche in questo tipo di eventi che contribuiscono ad arricchire il percorso formativo dei professionisti per una maggiore competenza nei diversi ambiti sanciti nell'articolo 2 della legge 3/1976 e s.m.i. Secondo Carreras inoltre, è necessario acquisire sempre maggiori competenze, puntando su più fronti, ma soprattutto seguendo un percorso formativo di aggiornamento e approfondimento professionale da affiancare in questo caso alla fondamentale attività di campo. 

"Anche la settima edizione di Vigna & Olivo, sfodera un programma di interessanti novità per i comparti vitivinicolo e olivicolo-oleario - ha dichiarato Il coordinatore dell'evento, Gianluca Chieppa, vicepresidente Arptra -. Si parte dalla tecnica di campo e dalle innovazioni in materia di difesa fitosanitaria e di nutrizione delle colture, fino a toccare tematiche di stretta attualità come nel primo appuntamento dedicato alla vite e alle opportunità per le aziende aggregate. Seguirà poi la data dedicato all'olivo, anch'essa con un palinsesto ricco e interessante per le aziende, i professionisti e tutti gli addetti ai lavori del comparto".

Il doppio evento giunto alla settima edizione è organizzato dall'associazione "Vento di Maestrale" con la co-organizzazione e patrocinio dell'Ordine dottori agronomi e dottori forestali provincia di Bari,  Collegio periti agrari Bat, Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura - Arptra e Rete Gas Puglia, Gruppi acquisto solidale. Altri  patrocini: Cantine della Bardulia, Cantina sociale di Barletta, Cantina Coldiretti di San Ferdinando di Puglia.

Vigna & Olivo 2019 chiuderà dunque la settima edizione, come da tradizione, con l'appuntamento di giovedì 21 marzo dedicato all'olivo all'Hotel l'Ottagono anch'esso ricco di interessanti novità per il settore.

 
Relatori e momenti di Vigna & Olivo 2019 "Vite" a Barletta


Aree tematiche e interventi


Nuovi vantaggi e opportunità per le aziende aggregate
Nico Panaro – dottore agronomo
Francesco Mastrangelo – dottore agronomo

Le nuove proposte per la fertilizzazione del vigneto


Kriss per l'ingrossamento acino dell'uva da tavola
Mario Losito - Biolchim

Top-Phos: la rivoluzione del fosforo
Pasquale Dotoli – Timac Agro Italia
 

Parassiti e malattie della vite: novità per la difesa integrata e biologica

Un approccio digital alla sostenibilità
Saverio Grisorio - Adama

Le soluzioni Belchim Crop Protection a supporto del viticoltore
Franco Riva – Belchim Crop Protection

Nuovi formulati per una viticoltura a basso impatto ambientale
Filippo Rotunno – Biogard

Soluzioni innovative per la vite: fungicidi di Corteva Agriscience
Marilena Porto – Corteva Agriscience

Esperienze di controllo della Tignola rigata (Cryptoblabes gnidiella)  su vite con Rynaxypyr® (Coragen®)
Giancarlo Mantegazza – FMC

Ibisco: l'antiodico biologico per strategie sostenibili
Luigi Evangelista – Gowan

L'uso del rame in viticoltura
Mauro Paolini – Manica

Piante e grappoli sani in viticoltura (antibotritico: 3logy e antiperonosporico: Lieto SC)
Domenico Bitonte - Sipcam Italia

Moonlight: il nuovo strumento nella strategia antiperonosporica di Upl
Andrea Bergamaschi – Upl

In occasione della presentazione delle sopra-citate relazioni, sono state correttamente specificate l'avvenuta registrazione o meno dei formulati, le informazioni relative alle estensioni di impiego già riportate in etichette e/o le prove in campo effettuate, nonché le precise indicazioni relative al corretto uso dei prodotti fitosanitari.
Powered by Image Line®