[24/06/2014]I mille volti di… Fluazinam

Antiperonosporico per la patata, antibotritico per la vite e infine attivo anche contro la maculatura bruna del melo e del pero. Un solo fungicida, molteplici applicazioni. Ma non tutte le etichette sono uguali

I mille volti di… FluazinamChe ci sia da proteggere la patata dalla Phytophtora o la vigna dalla botrite, lui c’è, magari dopo aver fatto una capatina nei meleti o nei pereti per far si che ticchiolatura e Maculatura bruna non si prendessero troppe confidenza. È fluazinam, fungicida ad azione multisito che trova applicazioni molto differenti fra loro.
Questa sostanza attiva inibisce nei patogeni sensibili la respirazione cellulare, disaccoppiando i processi alla base della fosforilazione ossidativa. È quindi da considerare quale soluzione ideale anche in ottica anti resistenza, appartenendo al gruppo 29 - C5 del Frac, ovvero il Fungicide resistance action commitee, il quale lo ha classificato come prodotto a basso rischio di resistenze.

Dieci sono i formulati a disposizione in commercio(*), tutti in forma di sospensione concentrata a base di 500 g/L di sostanza attiva, a partire da Ohayo, il formulato distribuito da Syngenta registrato per primo nel 1997 da Isk. Nel 2010 altri quattro formulati si sono aggiunti al capostipite, ovvero Banjo (Makhteshim Agan), Nando 500 SC (Nufarm, Siapa, Sumitomo), Drum SC (registrazione di Makhteshim Agan distribuita da Certis Europe) e infine Zignal (Cheminova). A queste si sono poi agganciate nel 2011 Naxos 500 SC  (registrazione Nufarm distribuita da Agriphar Italia) e Tizca (registrazione di Cheminova distribuita da DuPont). Ultime, ma solo in ordine di apparizione, le tre registrazioni giunte nel 2012, ovvero Lygera (altra registrazione di Nufarm), Nando Maxi (registrazione Nufarm, distribuzione Siapa, Sumitomo) e infine Terminus SC (registrazione Cheminova distribuita da Scam).
 
Quanto a etichette commerciali, Drum SC, Lygera, Nando 500 SC, Naxos 500 SC, Terminus SC e Zignal presentano usi su vite da vino contro botrite e su patata contro peronospora. A questi, Banjo e Ohayo aggiungono anche l’applicabilità su ticchiolatura e alternaria su melo. Infine, Nando Maxi presenta fra gli usi, oltre a quelli di cui sopra, anche quelli su pero contro Stemphylium vesicarum, con però 63 giorni di carenza.

(*) Fonte Fitogest.com
Powered by Image Line®