[18/04/2013]Un solo trattamento, ma fatto bene

Zignal di Cheminova è l'antibotritico a base di fluazinam che protegge i grappoli nelle fasi più critiche per la coltura

Un solo trattamento, ma fatto bene

Quando si parla di vite e di botrite, fra i momenti di maggior pericolosità l'attenzione cade soprattutto sulla fase di pre-chiusura grappolo, su quella dell'invaiatura e sul pre-raccolta.
Fatta salva la razionale gestione del vigneto, contemplando cioè anche un'accurata protezione dalle Tignole e arieggiando i grappoli tramite sfogliatura, il più delle volte può bastare  un singolo trattamento in una di queste fasi per risolvere eventuali attacchi di botrite. 

Formulato come sospensione concentrata, Zignal è l'antibotritico di Cheminova a base di fluazinam in ragione di 500 g/l.
Dotato di elevata efficacia, unita a un ottimo profilo tossicologico e ambientale, Zignal agisce per contatto e va quindi utilizzato in chiave preventiva. Grazie poi alla  spiccata resistenza al dilavamento, Zignal si mostra affidabile anche in caso di piogge successive al trattamento.
 

Un colpo solo, ma può bastare


Contro la botrite Zignal va impiegato  in chiave preventiva alla dose di  1-1,5 l/ha, con l’avvertenza di adottare la dose maggiore in caso di varietà sensibili a grappolo serrato. Il momento ottimale  appare la fase di pre chiusura grappolo, seppure anche la fase di maturazione possa in taluni casi necessitare di interventi antibotritici. In tal caso, si deve tenere presente che l'intervallo di sicurezza di Zignal è di 28 giorni.
 

Il posizionamento tecnico di Zignal su vite

Ottimo profilo residuale


Ottimo anche il profilo residuale. Soprattutto all'analisi dei vini, i livelli di fluazinam si mostrano al di sotto degli attuali limiti di rilevamento. Zignal si candida quindi anche come strumento idoneo al contenimento del numero totale dei residui, un argomento su cui si basano sempre più i criteri di scelta delle filiere agroalimentari.
Infine, Fluazinam conta anche sulla "Import tolerance" negli Stati Uniti, con limiti massimi di residui su uva da vino pari a 3 mg/kg.

Non solo botrite


Oltre che su botrite Zignal mostra inoltre possedere un'elevata efficacia anche  contro patologie quali Phythophtora spp. Non è quindi per caso se  Zignal  è autorizzato oltre che su vite anche su patata.
Zignal è da considerare infine come soluzione “multi sito”, fattore che lo rende interessante anche in ottica anti resistenza.  Zignal appartiene infatti al gruppo 29 del FRAC, considerato quindi a basso rischio di resistenze.


 

Powered by Image Line®